Please wait..

Chi è Isabella Rossellini modella e attrice italiana? Vita privata, Premi.

Classe 1952. Da anni ormai vive negli Stati Uniti. Isabella Rossellini, è stata icona di bellezza ed eleganza, rappresentando l’Italia con il suo volto pulito in tutto il mondo.

Chi è Isabella Rossellini

Nome completo Isabella Fiorella Elettra Giovanna Rossellini. Nasce a Roma ,ed è figlia d’arte. La madre è  l’iconica attrice Ingrid Bergamn di origini svedesi, il padre il noto regista italiano Roberto Rossellini. I suoi genitori si lasciano quando aveva appena 5 anni. Ha studiato al Liceo dell’Istituto Santa Giuliana Falconieri di Roma. Dopo la maturità frequenta l’ Accademia di costume e moda di Roma iniziando a collaborare con la prima moglie del padre Marcella De Marchis. Nel 1970 inizia a fare la spola tra Italia e Stati Uniti lavorando come traduttrice e collaboratrice per la RAI. Esordisce come “corrispondente da New York” nel 1976 nel programma di Renzo Arbore L’altra domenica. Ad inizio anni 80 si trasferisce definitivamente in Amercia. Inizia cosi la carriera di modella, grazie alle fotografie scattatele da Bruce Weber  per Vogue inglese, e quelle di Bill King per l’edizione statunitense. A marzo del 1988 le viene dedicata una mostra fotografica, dal titolo Ritratto di donna, al Museo d’arte moderna di Parigi. Così talmente ricercata, viene direttamente ingaggiata e diviene testimonial Lancome con cui nel 1999 collabora attivamente alla produzione, ed ideazione di una nuova fragranza il famoso ed ancora oggi stimato Tresor. 

Vita privata

Isabella ha tre fratelli di cui una sorella gemella Isotta Ingrid Rossellini professoressa presso la New York University, un fratello Roberto Ingmar Rossellini, che lavora nel mondo della finanza, ed una sorellastra, Pia Lindstrom nata dal primo matrimonio della madre. Si aggiungo alla lista altri fratellastri nati dagli altri due matrimoni del padre, fra cui Renzo Rossellini jr produttore cinematografico, e lo scomparso regista Gil Rossellini (figlio adottivo di Roberto Rossellini). Dal 1973-1978 ebbe una relazione con lo scrittore napoletano Luciano De Crescenzo. La coppia stava per sposarsi, ma a causa del repentino trasferimento dell’attrice modella in America l’evento fu da prima rimandato, poi annullato. I due alla fine di tutto, rimasero lo stesso in buoni rapporti. Sposa dopo circa un anno il regista Martin Scorsese; conosciuto durante un viaggio, e con lui andò a vivere a New York. Dopo poco; i due divorziano, e la Rossellini nell’immediato sposa il ballerino Jon Wiedemann da cui ha una figlia Elettra. Divorzia da Wiedemann dopo due anni. Isabella ha un figlio adottivo, di nome Roberto. Dal 1986 al 1990 è stata legata al regista David Lynch, ma tanti poi sono stati i suoi flirt tra cui compare anche: Christian De Sica. 

Carriera

Nel corso della sua carriera la Rossellini non ha mancato di recitare anche per il piccolo schermo, prendendo parte a serie come The Tracey Ullman Show (1989-1990) e I racconti della cripta (1995), nell’episodio You, Murderer. In seguito, è apparsa nel ruolo di sé stessa in Friends (1996), con Jennifer Aniston e poi in Chicago Hope (1997), L’odissea (1997) e Merlino (1998). A partire dal nuovo millennio recitò in Napoleone (2002), Alias (2004-2005), 30 Rock (2007), Green Porno (2008-2009), Mammas (2013), Shut Eyes (2016-2017). Negli anni non si è limitata solo ad essere un’ interprete. Essendo particolarmente versatile, ha infatti ricoperto in diverse occasioni ruoli come la regista, la sceneggiatrice e la produttrice. Si è in particolare occupata della realizzazione delle serie Green Porno Mammas, di genere semi-documentaristico. A 100 anni dalla nascita del padre Roberto, il compianto regista scrive e dirige: il cortometraggio/documentario dal titolo Mio padre ha 100 anni. Per la Rossellini, non ci sono state però delle vincite dirette ai premi, ma riconoscimenti parziali come: candidatura come migliore attrice nella mini-serie Crime of the Century ai Golden Globe. All’Indipendent Spirit Awards come migliore attrice per la pellicola Velluto blu, ed infine per il Saturn Award come: migliore attrice non protagonista nella pellicola La notte ti fa bella. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *