Please wait..

Chi è Roberto Cavalli, stilista diventato padre a 82 anni? Figli, patrimonio, età, fidanzata

Un’esplosiva notizia ha sconvolto il mondo della moda: il famoso stilista Roberto Cavalli è diventato padre per la sesta volta alla sorprendente età di 82 anni! La notizia è stata rivelata in anteprima sul popolare social network Instagram dal giornalista Roberto Alessi, direttore di Novella 2000, che ha pubblicato la copertina dell’ultimo numero del noto settimanale.

Ma c’è di più: il nuovo arrivato ha un nome molto speciale. Cavalli ha infatti deciso di chiamare il suo piccolo Giorgio, in onore del padre che perse la vita nella tragica strage di Cavriglia quando Cavalli aveva appena 4 anni.

Non c’è dubbio che questa notizia abbia scosso il mondo dello spettacolo e della moda, suscitando grande interesse e curiosità. Chi non vorrebbe conoscere i dettagli del nuovo erede di una delle icone della moda italiana? Scopriamoli insieme!

 

Roberto Cavalli è di nuovo papà

Il noto designer fiorentino Roberto Cavalli ha nuovamente ampliato la sua famiglia grazie alla sua compagna svedese, la bellissima Sandra Nilsson, che all’età di 38 anni gli ha regalato il sesto figlio. E il nome scelto per il nuovo arrivato non poteva essere più perfetto: Giorgio, in onore del padre del famoso stilista.

Questa notizia ha fatto il giro del mondo, lasciando tutti senza parole per la sorprendente novità. Ma non possiamo negare che il nome del nuovo bebè abbia suscitato un certo fascino. Come saranno i tratti somatici del piccolo Giorgio? Seguirà le orme del padre nella moda o troverà la sua strada in altri campi?

Non possiamo che aspettare con ansia di conoscere maggiori dettagli su questa meravigliosa notizia, che conferma ancora una volta quanto la vita di Roberto Cavalli sia ricca di avventure e sorprese.

Biografia 

Nato a Firenze nel 1940, Roberto Cavalli ha sempre avuto una grande passione per l’arte, grazie anche all’influenza del nonno Giuseppe Rossi, celebre pittore del movimento dei Macchiaioli. Dopo aver conseguito il diploma all’Accademia delle Belle Arti, il giovane Cavalli ha deciso di unire la sua passione per l’arte alla moda, dando vita a una stamperia che gli ha permesso di brevettare un innovativo metodo per stampare sulla pelle. Era solo l’inizio di una sfida che avrebbe rivoluzionato il mondo della moda.

Negli anni ’70, con una sfilata all’avanguardia e lussuosa, Roberto Cavalli ha iniziato il suo viaggio nel mondo della moda e dell’imprenditoria che lo avrebbe portato a diventare uno dei più celebri stilisti al mondo. È noto soprattutto per i suoi look animalier, tanto da essere definito dal New York Times il “re dei vestiti animalier“.

Ma Cavalli non si è fermato qui: la sua collezione denim e gli abiti sfarzosi da red carpet lo hanno reso una vera icona della moda. E, naturalmente, non sono mancate le avventure e le apparizioni tra il jet set, che hanno contribuito a impreziosire la sua immagine di vivace e divertente.

Vita privata

La notizia è esplosa come una bomba nella moda italiana: il celebre stilista Roberto Cavalli è diventato padre per la sesta volta grazie alla sua bellissima compagna svedese, Sandra Nilsson, ex modella e donna più bella della Svezia nel 2006. Una notizia tanto lieta quanto inattesa, che ha fatto il giro del mondo in pochissimo tempo. La coppia si conosce da oltre 15 anni e finalmente ha coronato il loro amore con la nascita del loro primo figlio insieme, Giorgio, nome scelto in onore del padre di Cavalli. Al momento, la madre e il padre non hanno ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali sui social, lasciando tutti in attesa di ulteriori aggiornamenti.

Cavalli, che ha già cinque figli dai suoi matrimoni precedenti, è sempre stato molto attento alla sua vita privata, proteggendo i suoi affetti con discrezione e riservatezza. Dopo aver lasciato l’azienda omonima nel 2014, si è dedicato completamente alle sue passioni e alla sua famiglia, lasciando le redini creative della griffe a Fausto Puglisi. Non possiamo che augurare il meglio a questa bellissima famiglia e attendere con impazienza nuovi aggiornamenti su questo splendido evento che ha commosso tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *