Please wait..

L’attrice Natalie Portman della squadra di calcio femminile spagnola contro “molestie, abusi e bullismo”.

L’attrice premio Oscar Natalie Portman, comproprietaria di una squadra di calcio femminile di Los Angeles, ha elogiato le giocatrici spagnole vincitrici della Coppa del Mondo, affermando che hanno dimostrato resistenza contro “molestie, abusi e bullismo”, come riporta Reuters.

La loro vittoria alla Coppa del Mondo del mese scorso è stata oscurata dalla rabbia per il comportamento del presidente della Federazione calcistica spagnola Luis Rubiales, che durante la cerimonia di premiazione a Sydney ha afferrato la giocatrice Jenni Hermoso per la testa e l’ha baciata sulle labbra.

Hermoso, che afferma di non aver acconsentito al bacio, ha sporto denuncia penale mercoledì per la questione, che ha portato a un dibattito nazionale sui diritti delle donne e sul comportamento sessista. Rubiales ha rifiutato di dimettersi, affermando di non aver fatto nulla di male e di essere vittima di un “falso femminismo”.

La Portman ha detto in un discorso all’assemblea generale dell’Associazione Europea dei Club, giovedì, che altre squadre hanno dovuto lottare per la parità di retribuzione in passato.

L’attrice, co-fondatrice e co-proprietaria di Angel City, con sede a Los Angeles, ha detto: ‘Questa volta, il Team Spagna sta combattendo contro le molestie, gli abusi e il bullismo.

La resilienza di queste donne che giocano ai massimi livelli in condizioni così ingiuste e scorrette, e la loro capacità di essere attiviste dentro e fuori dal campo, è fonte di ispirazione’.

La FIFA ha avviato un procedimento disciplinare contro Rubiales, che è stata sospesa per tre mesi dal calcio nazionale e internazionale in attesa dell’esito dell’indagine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *